Sorry

This feed does not validate.

Source: http://www.millestorie.it/millestorierss/newsrss.asp

  1. <?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?><rss version="0.91"><channel><title>Millestorie Informa</title><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/</link><description>Ultime notizie da Millestorie</description><language>it</language><item><title>I quadri di Rokko Spider in homepage su millestorie!</title><description>L'homepage di millestorie si arricchisce di nuovi spazi, con lo scopo di meglio evidenziare gli autori che pubblicano sui forum.
  2. Ecco allora "l'angolo" di jack cat con i nuovi quadri di Rokko Spider.
  3. Ma ecco anche "In primo piano". Un collegamento diretto con  i forum, per mostrare, in diretta, i commenti ad un'opera prescelta.
  4. Altri spazi saranno aperti a breve, mentre sin d'ora è possibile usufruire di un nuovo servizio.
  5. Grazie ad informazione.it  è ora possibile leggere, direttamente dall'homepage di millestorie, l'elenco aggiornato di vari eventi nel campo dell'arte e della cultura.</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=24</link></item><item><title>LE OPERE VINCITRICI DELLA GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA "IL CARNEVALE" </title><description>Questi i VINCITORI della GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA "IL CARNEVALE":
  6.  
  7. E' con vero piacere che ci complimentiamo con i vincitori della GARA DI CARNEVALE per i forum POESIA e RACCONTI:
  8. Legend partecipante con la Poesia "La Mascherata" e
  9. Oissela con il Racconto "LA STRIZZA".
  10. Bravissimi entrambi. Due opere per due sezioni, Poesie e Racconti, ma simili per la puntualità, l'impegno e l'eccezionale rigore con cui entrambe hanno toccato e giocato con il tema non facile dell'incipit.
  11.  
  12.  
  13. GRAZIE DALLA REDAZIONE E MILLESTORIE!
  14.  
  15.  
  16. VINCITRICE PER IL FORUM POESIA
  17. Autore: Legend
  18. Titolo dell'Opera: LA MASCHERATA
  19.  
  20. http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=22315
  21.  
  22.  
  23. VINCITRICE PER IL FORUM RACCONTI
  24. Autore: Oissela
  25. Titolo dell'Opera: LA STRIZZA
  26.  
  27. http://www.millestorie.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=22315
  28. </description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=23</link></item><item><title> GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA "IL CARNEVALE" </title><description>GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA
  29. Partecipano i Forum POESIA - RACCONTI - FOTOGRAFIA
  30. <br>
  31. www.millestorie.it
  32.  
  33. <br>
  34. La Gara avrà inizio il 14/02/2009 e terminerà il giorno 28/02/2009 alle ore 23,59
  35.  
  36.  
  37.  
  38. L'incipit a cui bisognerà ispirarsi è di Sigmund Graff
  39. “durante il Carnevale molti scoprono il vero volto nel momento in cui si mettono la maschera”
  40.  
  41. Potranno partecipare tutti gli iscritti, esclusi i membri della redazione.
  42.  
  43. Ogni autore potrà pubblicare un'opera per forum, per un totale di tre opere nel caso voglia partecipare per tutti i forum indicati nella gara, sotto il bando che la regolamenta, attraverso l'opzione di reply to topic.
  44.  
  45. La gara letteraria vuole essere un'iniziativa che desideriamo accogliate perchè sia libera la partecipazione al confronto e apertura alla competizione.
  46. Per partecipare sarà vostra la libera interpretazione ed estro sull'incipit scelto dalla redazione e sopra recitato.
  47. Non saranno ritenute valide le opere scritte in post autonomi nella stessa categoria o pubblicate creando inutili dispersioni nei vari forum del sito.
  48. La giuria sarà composta da tutti i redattori che esprimeranno un voto di preferenza.
  49. L'autore che avrà ricevuto maggiori preferenze per l'opera esposta partecipante nei forum in gara, sarà premiato con la pubblicazione della propria opera nell'home page del sito stesso corredata di recensione.
  50.  
  51. Si chiede di non apporre commenti alle opere pubblicate partecipanti perchè verrebbero comunque cancellati, si chiede tale regola per evitare oltretutto, inutili condizionamenti ad influire nelle preferenze e voti della giuria.
  52.  
  53. Un ringraziamento per l'attenzione e la partecipazione.
  54.  
  55.  
  56. La redazione di Millestorie</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=22</link></item><item><title> GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA "IL CARNEVALE" </title><description>GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA
  57. Partecipano i Forum POESIA - RACCONTI - FOTOGRAFIA
  58. <br>
  59. www.millestorie.it
  60.  
  61. <br>
  62. La Gara avrà inizio il 14/02/2009 e terminerà il giorno 28/02/2009 alle ore 23,59
  63.  
  64.  
  65.  
  66. L'incipit a cui bisognerà ispirarsi è di Sigmund Graff
  67. “durante il Carnevale molti scoprono il vero volto nel momento in cui si mettono la maschera”
  68.  
  69. Potranno partecipare tutti gli iscritti, esclusi i membri della redazione.
  70.  
  71. Ogni autore potrà pubblicare un'opera per forum, per un totale di tre opere nel caso voglia partecipare per tutti i forum indicati nella gara, sotto il bando che la regolamenta, attraverso l'opzione di reply to topic.
  72.  
  73. La gara letteraria vuole essere un'iniziativa che desideriamo accogliate perchè sia libera la partecipazione al confronto e apertura alla competizione.
  74. Per partecipare sarà vostra la libera interpretazione ed estro sull'incipit scelto dalla redazione e sopra recitato.
  75. Non saranno ritenute valide le opere scritte in post autonomi nella stessa categoria o pubblicate creando inutili dispersioni nei vari forum del sito.
  76. La giuria sarà composta da tutti i redattori che esprimeranno un voto di preferenza.
  77. L'autore che avrà ricevuto maggiori preferenze per l'opera esposta partecipante nei forum in gara, sarà premiato con la pubblicazione della propria opera nell'home page del sito stesso corredata di recensione.
  78.  
  79. Si chiede di non apporre commenti alle opere pubblicate partecipanti perchè verrebbero comunque cancellati, si chiede tale regola per evitare oltretutto, inutili condizionamenti ad influire nelle preferenze e voti della giuria.
  80.  
  81. Un ringraziamento per l'attenzione e la partecipazione.
  82.  
  83.  
  84. La redazione di Millestorie</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=21</link></item><item><title> GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA "IL CARNEVALE" </title><description>GARA D'ARTE FOTOGRAFICA E SCRITTURA
  85. Partecipano i Forum POESIA - RACCONTI - FOTOGRAFIA
  86.  
  87. www.millestorie.it
  88.  
  89.  
  90. La Gara avrà inizio il 14/02/2009 e terminerà il giorno 28/02/2009 alle ore 23,59
  91.  
  92.  
  93.  
  94. L'incipit a cui bisognerà ispirarsi è di Sigmund Graff
  95. “durante il Carnevale molti scoprono il vero volto nel momento in cui si mettono la maschera”
  96.  
  97. Potranno partecipare tutti gli iscritti, esclusi i membri della redazione.
  98.  
  99. Ogni autore potrà pubblicare un'opera per forum, per un totale di tre opere nel caso voglia partecipare per tutti i forum indicati nella gara, sotto il bando che la regolamenta, attraverso l'opzione di reply to topic.
  100.  
  101. La gara letteraria vuole essere un'iniziativa che desideriamo accogliate perchè sia libera la partecipazione al confronto e apertura alla competizione.
  102. Per partecipare sarà vostra la libera interpretazione ed estro sull'incipit scelto dalla redazione e sopra recitato.
  103. Non saranno ritenute valide le opere scritte in post autonomi nella stessa categoria o pubblicate creando inutili dispersioni nei vari forum del sito.
  104. La giuria sarà composta da tutti i redattori che esprimeranno un voto di preferenza.
  105. L'autore che avrà ricevuto maggiori preferenze per l'opera esposta partecipante nei forum in gara, sarà premiato con la pubblicazione della propria opera nell'home page del sito stesso corredata di recensione.
  106.  
  107. Si chiede di non apporre commenti alle opere pubblicate partecipanti perchè verrebbero comunque cancellati, si chiede tale regola per evitare oltretutto, inutili condizionamenti ad influire nelle preferenze e voti della giuria.
  108.  
  109. Un ringraziamento per l'attenzione e la partecipazione.
  110.  
  111.  
  112. La redazione di Millestorie</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=20</link></item><item><title>14 FEBBRAIO 2009: UNA PAGINA D'AMORE</title><description>Susysusy vi invita su LABORATORIO in METTIAMOCI ALLA PROVA
  113. con
  114.  
  115. 14 FEBBRAIO 2009: UNA PAGINA D'AMORE
  116.  
  117. "non è una vera e propria gara questa che propongo e che durerà fino a Domenica 15 Febbraio ma solo un modo per rendere speciale il giorno dell'Amore per eccellenza.
  118. Potete scrivere qui un racconto, una poesia basta che il tema sia l'Amore, in ogni sua forma, quello che lega madre o padre e figlio, sorella e fratello, uomo e animale.... liberate la fantasia...vi aspetto"
  119.  
  120.  
  121. </description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=19</link></item><item><title>Pubblicata un nuovo brano musicale...</title><description>si tratta di "SEGRETO AMORE", scritta e interpretata da Luca dei Rossi!</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=18</link></item><item><title>BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO</title><description>L'amministrazione di millestorie desidera ringraziare tutti gli autori che con la loro presenza contribuiscono a rendere millestorie ogni anno più interessante.
  122. A tutti l'augurio di un 2009 di pace e serenità.</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=17</link></item><item><title>E' INIZIATA LA SELEZIONE PER LE ANTOLOGIE DI MILLESTORIE</title><description>L'amministrazione del sito ha deciso di organizzare una prima raccolta delle opere pubblicate su millestorie dalla sua nascita.
  123. L'idea è quella di pubblicare due antologie, una per le poesie e una per i racconti.
  124. Per una prima selezione delle opere si è pensato di coinvolgere direttamente tutti gli utenti registrati che potranno esprimere  le loro preferenze direttamente sul forum del sito
  125. </description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=16</link></item><item><title>MARATONA DELL'OTTO MARZO</title><description>Le opere Vincitrici della maratona  di millestorie per festa della donna sono DONNE OVUNQUE di Ce lia per la poesia e "Sono Florence..." di Frapas, per la narrativa.</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=15</link></item><item><title>MARCOS VINICIUS : CONCERTO  DI SOLIDARIETA'</title><description>NON IN MIO NOME
  126. - la pena di morte non è nelle mie corde -
  127.  
  128. Concerto per chitarra classica dedicato al nativo d’America
  129. Fernando Eros Caro, rinchiuso da 26 anni
  130. nel braccio della morte di San Quentin
  131.  
  132. - Letture da “Poeti da morire” Ed. Giulio Perrone a cura di Marco Cinque -
  133.  
  134. - proiezione di dipinti dal braccio della morte -
  135.  
  136. Mercoledì 05 marzo, ore 21,00
  137. presso il Teatro/Aula Magna del Liceo
  138. G.B. Morgagni, via Fonteiana 125 – Roma
  139.  
  140. ingresso libero
  141. Parcheggio interno – Bar
  142. Info: 06/5894887 – 06/68719312
  143.  
  144.  
  145. </description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=14</link></item><item><title>MARATONA DI SAN VALENTINO DI MILLESTORIE: I RISULTATI</title><description>Terminata la maratona di San Valentino del sito Millestorie, la giuria composta dalla redazione del sito ha giudicato meritevoli di vittoria le seguenti opere:......................................................
  146. .........................................................................................
  147. POESIA...............................................................................
  148. ENNEBY con “DOVE MUORE IL VIAGGIO” ...................................
  149. .........................................................................................
  150. NARRATIVA .........................................................................
  151. OISSELA con “IL BACIO” ........................................................</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=13</link></item><item><title>XIV edizione Premio Letterario Marguerite Yourcenar 2007 : Prima classificata: Chiara Celi Secondo classificato: Rodolfo Vettorello</title><description>La Giuria della quattordicesima del Premio Internazionale
  152. di Poesia e Narrativa Marguerite Youcenar 2007
  153. indetto da Il Club degli autori presieduta
  154. per la sezione Poesia da Maria Organtini
  155. (Presidente del Cenacolo poeti e artisti di Monza e Brianza)
  156. e per la sezione Narrativa da Massimo Barile
  157. dopo attenta valutazione delle opere pervenute
  158. ha designato i dodici finalisti di ciascuna sezione
  159. che sono diventati automaticamente
  160. i designatori dei vincitori.
  161. Ciascun finalista (contraddistinto da una lettera dell'alfabeto)
  162. ha ricevuto una copia delle opere degli altri undici finalisti
  163. e dopo averle lette ha espresso il suo giudizio
  164. sulle opere degli altri concorrenti
  165. elencandole in ordine di merito escludendo se stesso
  166. dalla classifica.
  167. Prima classificata STEFANIA di Chiara Celi
  168. Seconda classificata : ALTARI DENTRO di Rodolfo Vettorello
  169.  
  170. Ad entrambi i coplimenti dalla redazione di Millestorie
  171. </description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=11</link></item><item><title>PREMIO WWW 2007</title><description>Millestorie partecipa quest'anno alla decima edizione del premio www 2007, promosso dal sole 24ore. E' questo, probabilmente, il più prestigioso premio italiano del mondo web.
  172. Al concorso stanno partecipando i più prestigiosi siti italiani ma, a conferma dell'impostazione democratica del mondo internet, tutti i siti possono concorrere alla pari.
  173. Millestorie è presente nelle categorie  " Portali e siti di informazione e comunity" e " Home, fashion e lifestyle".
  174. Per votare è necessario registrarsi al sito del premio. La registrazione è immediata e gratuita e, votando, si partecipa all'estrazione di premi settimanali!
  175. Potete votare cliccando sull'immagine del premio nell'homepage di millestorie, o seguendo il link sotto riportato.
  176. Grazie a tutti coloro che vorranno sostenerci!</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=10</link></item><item><title>Concerto Poetico: "Poeti da Morire"</title><description>Biblioteca Comunale F. Basaglia -                                              
  177. Via Federico Borromeo, 67 - Roma    -                                  
  178.  
  179. presenta:
  180.  
  181. Mercoledì 10 ottobre, ore 20,30
  182. Giornata Mondiale Contro la pena di Morte
  183.  
  184. -poeti da morire-
  185.  
  186. - concerto poetico -
  187. dal libro "poeti da morire"
  188. a cura di Marco Cinque
  189. Giulio Perrone Editore
  190.  
  191. Musica dal vivo con  
  192. Maurizio Carbone, Marco Cinque
  193. Pino Pecorelli, Stefano Cinque
  194. con la partecipazione di Igiaba Scego
  195.  
  196. letture: Paolo Codato, Fanny Cerri
  197.  
  198. ingresso libero
  199.  
  200. </description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=9</link></item><item><title>Maratona d'estate gemellaggio siti Millestorie e LuneGitane: ecco i vincitori</title><description>Proclamati i vincitori della Maratona d'estate nata da gemellaggio dei due siti letterarri: Millestorie e LuneGitane.
  201.  
  202. POESIA vince CE LIA con la sua "QUADRO"
  203.  
  204. NARRATIVA vincono ex aequo RAINBOW col suo racconto e LIGEIA con "ECHOS"
  205.  
  206. COMPLIMENTI ALLE VINCITRICI</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=8</link></item><item><title>10 ottobre: giornata mondiale contro la pena di morte</title><description>Gli autori che lo desiderano possono pubblicare dei testi poestici inerenti al tema della pena capitale. Tra questi ne saranno scelti due che verranno letti durante un incontro multimediale patrocinato da Amnesty International, presso la Biblioteca Comunale Franco Basaglia, proprio nella serata del 10 ottobre dedicata alla “Giornata mondiale contro la pena di morte”. La serata prevederà una mostra di dipinti (Arte e catene) di Fernando Eros Caro, indiano Yaqui prigioniero da 26 anni nel braccio della morte californiano di San Quentin. Poi, dalle venti e trenta, la lettura di brani poetici dalla antologia Poeti da morire, a cui si aggiungeranno anche i testi di Millestorie e LuneGitane. Le letture saranno interpretate principalmente dalle voci speciali e già collaudatissime di Fanny Cerri e Paolo Codato e accompagnate da suoni e ritmi realizzati con strumenti etnici. Per le musiche dal vivo si prevede la presenza di Marco Cinque (fiati etnici, percussioni, marranzani), Maurizio Carbone (percussioni etniche), Stefano Cinque (tastiera), Pino Pecorelli (tamburo celtico)… Durante le letture verranno anche proiettate su maxi schermo le immagini dei dipinti di Fernando Eros Caro.
  207.  
  208. </description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=7</link></item><item><title>Pappagalli verdi: cronache di un chirurgo di guerra Di Gino Strada</title><description>Sono 110 milioni i pappagalli verdi presenti in 67 paesi. Non si tratta di dati forniti da animalisti i quali probabilmente sarebbero soddisfatti di un numero così elevato che salverebbe dal rischio di estinzione i curiosi e simpatici volatili. Purtroppo non sono a rischio di estinzione i pappagalli verdi di cui parla Gino Strada nel suo bel libro intitolato, appunto, "Pappagalli verdi".
  209.  
  210. Si tratta di mine antiuomo che,con la loro forma graziosa somigliante a un giocattolo,
  211. attirano l'attenzione soprattutto di bambini che, appena li toccano, muoiono, ridotti in brandelli, o restano ciechi o perdono una gamba o tutte e due. In un istante la loro vita se ne va o resta cambiata per sempre. Una vita passata su una carrozzella o saltellando su due stampelle o camminando faticosamente sulle protesi.
  212.  
  213. Le mine antiuomo costano pochissimo, per la maggior parte sono prodotte in Italia.
  214. Per disinnescarle i costi sono altissimi e occorre molto tempo e l'opera precisa di esperti, non priva di rischi. Nella bellissima prefazione al libro di Strada, Moni Ovadia definisce le mine antiuomo "fiori metallici dell'infinita infamia
  215. umana". La conferma di questa definizione la dà una soldatessa, una donna-cecchino di Sarajevo che aveva centrato la fronte di un bambino con il suo fucile ad alta precisione. Intervistata nel buio di una stanza che le consente l'anonimato, alla domanda dell'intervistatore: "Perché una donna spara ad un bambino di sei anni?", risponde: "tra vent'anni ne avrebbe avuto ventisei".
  216.  
  217. I luoghi in cui si muove Strada sono molti: dal Kurdistan all'Afganistan, dall'Etiopia a Sarajevo, dal Pakistan al Perù. Con il suo team costruisce ospedali, spesso sotto le bombe. Arrivano morti e feriti. Il lavoro è sempre un'emergenza. Capita anche che i feriti siano tanti e tanto gravi e il tempo così avaro da costringere il gruppo di chirurghi a fare una scelta, il triage che è uno dei momenti più tragici di una vita
  218. vissuta sempre a contatto con la morte. Con il triage i chirurghi, loro malgrado, debbono decidere chi potrà vivere e chi dovrà morire.
  219.  
  220. Eppure la vita di questi folli di Dio sembra scorrere normale. Non mancano momenti di allegria, perfino di divertimento, ma il dolore delle vittime pesa sempre sul cuore generoso di questi convinti oppositori di ogni guerra perché, della guerra, hanno sperimentato la mostruosa essenza. Ciò che colpisce, del libro, è la figura antieroica di Gino Strada. Si dice entusiasta del suo lavoro che vive anche con sensi di colpa perché lo tiene lontano dalla moglie e dalla figlia. Eppure, nonostante le lunghe assenze da casa, si capisce che il rapporto con la moglie e la figlia è saldo, molto più saldo di certi rapporti in cui la presenza del marito e del padre è costante.
  221.  
  222. Nella straordinaria dedica che Gino Strada offre alla moglie Teresa, alla fine del libro, del suo lavoro dice: "A qualcuno sarà stato utile. Che cosa abbia guadagnato non lo so. So di certo che cosa ho perso".
  223.  
  224. Caro chirurgo di guerra, Raniero La Valle ti direbbe che, assumendo il dolore delle vittime, hai dato molto di quell'amore che ancora tiene il mondo in piedi.
  225. E Moni Ovadia, alla fine della sua prefazione dice: "I tempi delle palingenesi rivoluzionarie, assolute e totalizzanti sono finiti, ma ci sono luoghi di rivoluzione nei posti più impensati e uno di questi luoghi è sicuramente il bisturi di Gino Strada."
  226.  
  227. "Pappagalli verdi" di Gino Strada
  228. Edizione Feltrinelli. Euro 6,00  
  229.  
  230. A Emergency vanno i diritti d'autore di questo libro.                                                                  Pubblicato su millestorie da frapas</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=5</link></item><item><title>Prove di trasmissione RSS</title><description>Se ancora non ne avete sentito parlare, forse avrete comunque notato il rettangolino arancione con la scritta Rss o Xml che sempre più di frequente appare in cima o in fondo alle pagine internet. La sigla originariamente stava per Rich Site Summary (ricco riassunto di un sito), anche se ormai è stata universalmente reinterpretata in Really simple syndication (distribuzione veramente semplice). L'Rss è un linguaggio standard che permette di distribuire con grande facilità i contenuti di un sito e di riaggregarli e presentarli sotto altre forme. Il che significa, per esempio, che il contenuto di millestorie può essere letto, visto, ascoltato, anche da chi non è su millestorie, attraverso lettori RSS che scaricano sul vostro PC le notizie che più vi interessano. Millestorie RSS è la versione RSS del sito e sarà accessibile attraverso i canali e la distribuzione RRR Adesso che sapete di che si tratta, vi starete forse chiedendo a cosa vi possa servire e perché in molti vadano sostenendo che l'Rss sta cambiando il modo di navigare il web. I feed (flussi) Rss di solito sono utilizzati per due ragioni: tenere d'occhio le novità pubblicate da molti siti senza navigare Un tempo avreste aggiunto tutti gli indirizzi tra i preferiti e avreste aperto in successione le pagine dal vostro browser una per una diverse volte al giorno per controllare la presenza di nuovi articoli. Ora è sufficiente installare sul vostro computer un aggregatore o Rss reader (ve ne suggeriamo alcuni), aggiungere l'indirizzo del feed Rss che vi interessa alla lista di quelli da monitorare e siete pronti. Il vostro reader seguirà tutti i siti che vi interessano, dei quali vi presenterà una lista degli ultimi articoli pubblicati, avvertendovi subito con un segnale luminoso o sonoro (a seconda del programma che avrete scelto) in caso di aggiornamenti. In questo modo sarete certi di non perdervi nulla, un po' come se vi foste abbonati a una newsletter personalizzata sui vostri interessi, senza però lo svantaggio dello spam in cui le newsletter rischiano di affogare; Aggiungere i titoli delle ultime notizie al vostro sito web personale o al vostro blog Se già conoscete l'Rss e avete un aggregatore, vi basta copiare e incollare (tasto destro del mouse) i link dei canali tematici che volete aggiungere al vostro carnet. Se invece non avete l'aggregatore, vi consigliamo di sceglierlo dalla lista che vi proponiamo e poi di seguire le istruzioni di installazione per poter inserire i nostri feed tra i vostri preferiti Seguire direttamente sull' homepage di millestorie le ultime notizie e le informazioni su concorsi, opere, autori, nuove pubblicazioni Trasferire sul tuo blog le ultime notizie di millestorie e/o di qualunque altro sito che dispone del servizio RSS Ascoltare la musica, le canzoni, guardare i video scaricando automaticamente sul tuo ITUNES e IPOD
  231.  
  232. Se ancora non ne avete sentito parlare, forse avrete comunque notato il rettangolino arancione con la scritta Rss o Xml che sempre più di frequente appare in cima o in fondo alle pagine internet. La sigla originariamente stava per Rich Site Summary (ricco riassunto di un sito), anche se ormai è stata universalmente reinterpretata in Really simple syndication (distribuzione veramente semplice). L'Rss è un linguaggio standard che permette di distribuire con grande facilità i contenuti di un sito e di riaggregarli e presentarli sotto altre forme. Il che significa, per esempio, che il contenuto di millestorie può essere letto, visto, ascoltato, anche da chi non è su millestorie, attraverso lettori RSS che scaricano sul vostro PC le notizie che più vi interessano. Millestorie RSS è la versione RSS del sito e sarà accessibile attraverso i canali e la distribuzione RRR Adesso che sapete di che si tratta, vi starete forse chiedendo a cosa vi possa servire e perché in molti vadano sostenendo che l'Rss sta cambiando il modo di navigare il web. I feed (flussi) Rss di solito sono utilizzati per due ragioni: tenere d'occhio le novità pubblicate da molti siti senza navigare Un tempo avreste aggiunto tutti gli indirizzi tra i preferiti e avreste aperto in successione le pagine dal vostro browser una per una diverse volte al giorno per controllare la presenza di nuovi articoli. Ora è sufficiente installare sul vostro computer un aggregatore o Rss reader (ve ne suggeriamo alcuni), aggiungere l'indirizzo del feed Rss che vi interessa alla lista di quelli da monitorare e siete pronti. Il vostro reader seguirà tutti i siti che vi interessano, dei quali vi presenterà una lista degli ultimi articoli pubblicati, avvertendovi subito con un segnale luminoso o sonoro (a seconda del programma che avrete scelto) in caso di aggiornamenti. In questo modo sarete certi di non perdervi nulla, un po' come se vi foste abbonati a una newsletter personalizzata sui vostri interessi, senza però lo svantaggio dello spam in cui le newsletter rischiano di affogare; Aggiungere i titoli delle ultime notizie al vostro sito web personale o al vostro blog Se già conoscete l'Rss e avete un aggregatore, vi basta copiare e incollare (tasto destro del mouse) i link dei canali tematici che volete aggiungere al vostro carnet. Se invece non avete l'aggregatore, vi consigliamo di sceglierlo dalla lista che vi proponiamo e poi di seguire le istruzioni di installazione per poter inserire i nostri feed tra i vostri preferiti Seguire direttamente sull' homepage di millestorie le ultime notizie e le informazioni su concorsi, opere, autori, nuove pubblicazioni Trasferire sul tuo blog le ultime notizie di millestorie e/o di qualunque altro sito che dispone del servizio RSS Ascoltare la musica, le canzoni, guardare i video scaricando automaticamente sul tuo ITUNES e IPOD</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=4</link></item><item><title>Racconto di Agosto: In un libro di lucky luke</title><description>In un libro- di Lucky Luke
  233.  
  234.  
  235.  
  236.  
  237.  
  238. -Era un pomeriggio afoso d'estate-
  239.  
  240. Inizia così questo breve racconto di Lucky Luke, e già in queste poche parole, si respira tangibilmente tutto il pathos che un tale pomeriggio crea. Caldo umidiccio, aria rarefatta, sudore e indolenza, pensieri che vagano e che non riescono a decollare, appesantiti dal calore e da una vaga sensazione di dolcefarniente, tipico di ogni meritata vacanza.
  241.  
  242. Eppure, è tanto più forte il desiderio di fare qualcosa, forse un suggerimento incoscio, chissà, spinge il nostro protagonista a fare due passi, sfidando l'ozio e la calura.
  243.  
  244. Si addentra fra le antiche stradine del paese, ricercando ombra e frescura… Ritrova così un microcosmo ancora sconosciuto per lui, o che riesce a leggere con altri occhi. Vecchi negozietti, antiche insegne di legno dipinto a mano: pochissimo da vedere con gli occhi, ma tantissimo da vedere col cuore, e immaginare quindi…
  245.  
  246.  
  247. Tra tutte queste piccole meraviglie d'antiquariato, una attirò la mia attenzione. Le imposte erano chiuse, salvo una (probabilmente l’entrata), con scritto “Biblioteca”. Nonostante la scritta fosse quasi del tutto illeggibile, decisi di entrare a dare un'occhiata, per curiosare tra volumi ingialliti o vecchie edizioni di libri mai sfogliati.
  248.  
  249.  
  250. Come seguendo un impulso del cuore, irresistibilmente calamitato da una sensazione indefinita, entra incuriosito. Iniziando un viaggio in una dimensione quasi irreale, fatta di vecchi libri da sfogliare, e del profumo di polvere e parole stampate che strugge quasi.
  251. Lentamente, seguendo un rituale dimenticato, come un ragazzo timoroso nel suo primo approccio con un libro, prende un piccolo volume di poesie e inizia a leggere.
  252.  
  253. Ma ciò che lo incuriosisce maggiormente, non sono le parole severamente stampate, il suo sguardo è affascinate dalle note in margine, scritte discrete a matita… poesie nelle poesie, poesie di uno sconosciuto lettore che, magicamente lo catturano con la loro bellezza, Ed egli si ritrova trascinato, con quel sottile tratto di lapis, in un mondo di parole magiche che lo portano a sognare. A sognare e a desiderare di conoscere l'autore di quelle poesie.
  254.  
  255.  
  256.  
  257. Proprio per la solitudine in cui mi trovavo, decisi di scrivere, dove gli scritti si interrompevano bruscamente:
  258. "Ciao poeta ignoto, che bei versi quelli che hai scritto. Me ne fai leggere degli altri?". Aggiunsi pochi versi miei, poi andai via.
  259.  
  260.  
  261. Inizia così il dolce epistolario tra il lettore curioso e il poeta -o poetessa- sconosciuto… la cassetta delle poste è il vecchio libro di poesie, che ogni giorno rivela misteriosi messaggi.
  262. Nasce così un'amicizia epistolare tra i due, che si trovano proiettati in un mondo fantastico, dove sognare è quasi obbligatorio…
  263.  
  264. Una mattina, per caso, LA vede, s'aggira furtiva tra gli scaffali, alla ricerca forse di lui, e quando lo vede, si avvicina in silenzio, non c'è bisogno di parole. Lo bacia semplicemente su una guancia, mentre gli fa scivolare in mano l'ultimo messaggio.
  265.  
  266.  
  267. Fu l'unica volta che ci vedemmo, ma ogni singolo momento è impresso nella mia mente e nel mio cuore in modo indelebile.
  268.  
  269.  
  270. La storia termina così, con le considerazioni personali di chi, un giorno afoso d'estate, è entrato in una vecchia biblioteca di paese, in un polveroso libro di poesie, alla ricerca di un po' di frescura forse, ma ha conosciuto lo splendore di una magica storia. Lo splendore di vivere in un libro, per un libro. In fondo la lettura è soprattutto MAGIA!
  271.  
  272. La chiosa è bellissima, fondamentale, a parer mio:
  273.  
  274.  
  275.  
  276. Chi scrive ti dona qualcosa per cui non puoi fare altro che essergli grato, perché ti dà una parte di sé unica e quindi insostituibile.
  277.  
  278.  
  279.  
  280.  
  281. Marinella, come al solito, lo ha commentato benissimo:
  282.  
  283. un racconto surreale, dal profumo antico e quasi "seppiato"...
  284. Bel modo di raccontare e di evocare immagini, specie quando fanno da sfondo i libri, le poesie, le biblioteche, il profumo che s'avverte tra la polvere e la carta stampata e la vecchia bibliotecaria col suo aspetto alla Hitchcock...
  285. bella un'esperienza del genere, dolce e romantica...
  286. ed è vero, il potere che ha un libro sulla nostra vita può essere grande perchè grande il dono di chi fa vivere emozioni su un foglio nato immacolato.
  287.  
  288. di imagine- redattrice racconti</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=3</link></item><item><title>10 ottobre: giornata mondiale contro la pena di morte</title><description>Gli autori che lo desiderano possono pubblicare dei testi poestici inerenti al tema della pena capitale. Tra questi ne saranno scelti due che verranno letti durante un incontro multimediale patrocinato da Amnesty International, presso la Biblioteca Comunale Franco Basaglia, proprio nella serata del 10 ottobre dedicata alla “Giornata mondiale contro la pena di morte”. La serata prevederà una mostra di dipinti (Arte e catene) di Fernando Eros Caro, indiano Yaqui prigioniero da 26 anni nel braccio della morte californiano di San Quentin. Poi, dalle venti e trenta, la lettura di brani poetici dalla antologia Poeti da morire, a cui si aggiungeranno anche i testi di Millestorie e LuneGitane. Le letture saranno interpretate principalmente dalle voci speciali e già collaudatissime di Fanny Cerri e Paolo Codato e accompagnate da suoni e ritmi realizzati con strumenti etnici. Per le musiche dal vivo si prevede la presenza di Marco Cinque (fiati etnici, percussioni, marranzani), Maurizio Carbone (percussioni etniche), Stefano Cinque (tastiera), Pino Pecorelli (tamburo celtico)… Durante le letture verranno anche proiettate su maxi schermo le immagini dei dipinti di Fernando Eros Caro.</description><link>http://www.millestorie.it/millestorierss/results_page.asp?Chiave=2</link></item></channel></rss>
Copyright © 2002-9 Sam Ruby, Mark Pilgrim, Joseph Walton, and Phil Ringnalda